Educare vuol dire sorvegliare?

Leggete il mio articolo sul Panopticon di Bentham scritto per la rubrica La Gazzetta Filosofica di questa settimana su GazzettaWeb e provate a discuterne insieme di seguito...

Commenti

  1. Penso che sia uno stato di polizia assolutamente inaccettabile e sia totalmente criminale permettere una simile barbarie anche solo nelle carceri

    RispondiElimina
  2. No, la privacy è inviolabile, nemmeno per correggere comportamenti sbagliati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. apparte la doppia negazione secondo me bisogna invece attuarlo per ridurre le cose illegali

      Elimina
    2. gianni: per quali cose illegali?

      Elimina
  3. Penso che questo strumento si debba limitare al carcere... è vero può essere uno strumento di moralizzazione della vita civile e sociale, ma forse è troppo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesco: e la gente in carcere non conserva la stessa dignità umana di chi ne è fuori?

      Elimina
    2. si, però se la gente è in carcere significa che ha commesso dei reati, quindi si può pensare di applicarlo in quel contesto come inizio..

      Elimina
  4. Ale: Non ha quindi funzione educativa o rieducativa il panopticon?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no perché si va verso la repressione e un regime totalitario di stampo nazista.

      Elimina
  5. Credo che arrivati a questo punto... Questa sia la cosa più giusta da fare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. antonietta pistone20 dicembre 2012 11:05

      perché?

      Elimina
    2. È un'attacco scandaloso

      Elimina
    3. Il degrado della società ha portato a una situazione che non ha altre soluzioni

      Elimina
  6. come carcere è perfetto ma usufruire di tale struttura per farne degli uffici o altro non è assolutamente pensabile

    RispondiElimina
  7. nella società moderna è inaccetabile una cosa del genere perchè non bisogna violare la privacy altrui. Tuttavia nei carceri potrebbe essere utile osservare i carcerati per evitare comportamenti inadeguati come ad esempio il tentativo di fuga o la rissa tra galeotti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. antonietta pistone20 dicembre 2012 11:07

      e per evitare le risse tra uomini liberi o i comportamenti illegali?

      Elimina
    2. no nella società non dovrebbe mai essere usato un metodo del genere perchè violerebbe ogni libertà e ogni diritto di privacy. E comunque nella società moderna, a causa delle numerose telecamere che si trovano su semafori, fuori i negozi, banche ecc, molti atti di vandalismo e illegalità vengono smascherati.

      Elimina
    3. antonietta pistone20 dicembre 2012 11:14

      quindi la videosorveglianza ha alcuni aspetti positivi?

      Elimina
  8. antonietta pistone20 dicembre 2012 11:06

    Pensate dunque che in carcere si possa utilizzare, ma fuori no; fate distinzione tra la condizione di un uomo libero e di un reo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sostanzialmente il punto è questo...

      Elimina
    2. In realtà, oggi, i criminali stanno più fuori che dentro

      Elimina
    3. in realtà in questi giorni si sta parlando dell'affollamento delle prigioni XD

      Elimina
    4. antonietta pistone20 dicembre 2012 11:15

      e tu Lako cosa ne pensi a proposito?

      Elimina
  9. T vogghj ben assij!

    RispondiElimina
  10. Bisogna combattere contro il controllo dell'occhio di Sauron!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

    RispondiElimina
  11. antonietta pistone20 dicembre 2012 11:09

    sapete dello sciopero della fame e della sete di Marco Pannella per le condizioni disumane in cui versano i carcerati? Cosa ne pensate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che sia inutile

      Elimina
    2. C'è tanto da migliorare, i carcerati devono pagare per i loro comportamenti, non devono mica vivere in una suite

      Elimina
    3. infatti è già tanto che li fanno mangiare

      Elimina
    4. si ma non possono stare 12 persone in 10 metri quadri! è una condizione scandalosa. Costruissero più carceri!

      Elimina
    5. con roberto

      Elimina
    6. ma anche con me stesso concordo

      Elimina
  12. Per me bisogna togliersi queste cavolate dalla testa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. antonietta pistone20 dicembre 2012 11:12

      quali cavolate?

      Elimina
    2. ma non sono io!!

      Elimina
    3. sono io!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1!1

      Elimina
  13. antonietta pistone20 dicembre 2012 11:11

    perché? spiega meglio le tue ragioni

    RispondiElimina
  14. Salvato è un difensore troppo forte!

    RispondiElimina
  15. A mio modo di vedere è contraddittorio cercare di correggere dei comportamenti sbagliati attraverso la violazione della privacy, in quanto questa è penalmente perseguibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. antonietta pistone20 dicembre 2012 11:13

      non in uno stato di polizia però...

      Elimina
    2. http://i3.kym-cdn.com/entries/icons/original/000/007/423/untitle.JPG

      Elimina
  16. Giorgia non ha ancora portato i soldi... Per me è da incarcerare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vendetta vera non andrò in galera

      Elimina
    2. quindi io non ci vado?

      Elimina
    3. Estateeeee! Tutti insieme al Caffè letterario! Sexy baby sexy mami! Gireranno con gireranno con (????? WTF??)

      Elimina
    4. Tu ci vai se non cacci i soldi!

      Elimina
  17. Sono troppo bello

    RispondiElimina
  18. i carcerati vanno tutelati, ma controllati!

    RispondiElimina
  19. il circolo del bacardiii

    RispondiElimina
  20. Dedico la mia ultima vittoria al mio grande amico Peciolon

    RispondiElimina
  21. I will have my revenge

    RispondiElimina
  22. Mi pare di capire che vi piace l'idea della videosorveglianza in carcere ma non come strumento di uso quotidiano per prevenire i crimini; meno che mai a scuola...se siete tutti d'accordo se ne può dedurre che...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari