Metafisica dell'amore sessuale in Schopenhauer

"Il vero scopo di tutto il romanzo d'amore, anche se gli attori non se ne rendono conto, è che venga generato un determinato bambino: il modo con cui tale scopo viene ottenuto è cosa secondaria...La crescente attrazione di due innamorati è propriamente già la volontà di vivere del nuovo individuo, che essi possono e vorrebbero generare...In definitiva, ciò che dunque con tanta esclusività e con tanta forza attira l'un verso l'altro due individui di sesso diverso è la volontà di vivere di tutta la specie, che qui, nell'individuo che quei due possono generare, anticipa un'oggettivazione del suo essere corrispondente ai suoi fini"
(Schopenhauer, Supplementi)

Schopenhauer non crede all'amore tra un uomo e una donna. Si tratta, a suo parere, di un'altra illusione della vita. La natura fa semplicemente il suo corso e strumentalizza il piacere sessuale della coppia, che sta insieme perché fisicamente attratta. Ciò che chiamiamo amore è perciò mera attrazione sessuale. Il suo fine "naturale" è nella generazione e nella riproduzione della specie umana, che si concretizzano nella perpetuazione della natura stessa, attraverso l'umanità.

Siete d'accordo con il filosofo di Danzica? Cosa ne pensate voi dell'amore eterosessuale di coppia?

Commenti

  1. io con simona tutto regolare e ci amiamo da morire , quindi la reputo una cosa necessaria!! anche se ci siamo lasciati ci continuiamo a vedere !!!

    RispondiElimina
  2. noi preferiamo il sesso all amore !

    RispondiElimina
  3. Amorino bizzochino29 gennaio 2013 13:12

    l'amore è un qualcosa di spiegabile attraverso reazioni chimiche che avvengono nel cervello. Però allo stesso tempo è qulcosa di inspiegabile perchè nonostante le rezioni finiscano molte persone continuano a restare assieme ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è inspiegabile che dopo un`erezione molte persone continuino a stare insieme, altrimenti tutti noi avremmo i genitori separati

      Elimina
  4. Giusy devo dirti la verità io conosco Mirko da quando ho tre anni, l'ho incontrato sotto un ponte e da quel giorno tutti i giorni ci incontriamo alle 7:35 sotto quel ponte e parliamo assieme della nostra vita. Preferisco il sesso........

    RispondiElimina
  5. esiste amore tra uomo e donna e per far crescere l'amore c'è bisogno anche del sesso

    RispondiElimina
  6. bisogna discernere per me il fare l'amore dal fare sesso !! Io farei sesso con tante persone senza essere mentalmente e passionalemnte attratto da una persona !! Fare l'amore è ben diverso , ci si unisce con una persona , si diventa un unico corpo che manifesta la necessità di unirsi anche fisicamente !!!

    RispondiElimina
  7. Prof lei che ne pensa?

    RispondiElimina
  8. se non c è sesso non puo esserci amore !

    RispondiElimina
  9. non concordo perchè si, ovviamente c'è attrazione sessuale soprattutto se si parla di adolescenti, ma l'amore in senso sentimentale esiste.. se una coppia decide di avere un figlio lo fa non solo per uno scopo di procreazione ma anche per condividere una cosa di piu di un semplice momento o di altro di materiale...quindi condividere un figlio è uno scopo piu nobile di fare sesso (anche se c'è il bisogno) e quindi oltre al sesso esiste anche l'amore!

    RispondiElimina
  10. Anche io dico chetra uomo e donna esiste l'amore e per farlo crescere c'e' bisogno anche del sesso

    RispondiElimina
  11. l'amore deriva da l'attrazione sessuale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ma fatelo con le precauzioni giuste ;)

      Elimina
    2. chi usa le precauzioni va all`inferno!

      ora vi benedico, un saluto a tutti da dj pontifex

      Elimina
  12. l'amore in natura non esiste è solo un' attrazione necessaria

    RispondiElimina
  13. Io non sono mai stata calcolata da nessuno !!!!!

    RispondiElimina
  14. Il mino reitarzan29 gennaio 2013 13:23

    io odio qui link dei mongoli che scrivono io amo il letto io amo dormire e devono scriverlo x forza... che depressione .... io amo fare il pisolino io amo il lettuccio calduccio.... -.-

    RispondiElimina
  15. Non credo si possa definire cos'è l'amore;ognuno ha di questo una propria idea,quest'idea può essere stata formata da varie esperienze o anche da aspettative.Per me l'amore è un sentimento che prima o poi ognuno di noi prova,ma credo sia unico,esagerando una persona può amare due/tre volte al massimo.L'amore a volte viene sottovalutato come sentimento perchè credo sia impossibile amare in poco tempo più persone o amare subito qualcuno, penso che se una persona ama,se ama davvero..qualcosa o qualcuno,difficilmente riesce ad amare altro. L'amore non è solo felicità, l'amore è anche dolore.Parlando di amore verso qualcuno,credo che una persona possa amare senza essere ricambiata, due persone che si amano posso anche soffrire e non portare avanti la propria storia, ci si fidanza e ci si lascia questa è la realtà quindi si è felici,ma nell'attimo dopo si è tristi e forse da quì ognuno poi cambia la propria idea sull'amore. Parlando di amore verso qualcosa, che sia un'arte,uno sport o qualcosa per cui si lotta da sempre,penso che anche qui c'è l'amore,forse un amore più forte perchè anche se qualcosa ti delude è sempre lì, anche se ha deluso le tue aspettative puoi sempre continuare.

    RispondiElimina
  16. oooo roccoooooooo29 gennaio 2013 13:26

    L'amore è l'espressione massima del piacere, qualcosa di immutabile e innato per qualcosa o qualcuno. Essendo un sentimento può essere provato da qualunque animale o persona che che è capace di intendere e, io penso, sia anche un motivo dell'individualità di ognuno. L'amore è qualcosa di infinito che non può essere spiegato ma compreso e, a differenza di come lo si intende solitamente, non deve per forza essere ricambiato considerando il fatto che l'oggetto dell'innamoramento può non essere capace anch'esso di amare, come una passione, un oggetto, un hobby.
    Spesso è la musa ispiratrice dell'arte in generale e quindi è quel qualcosa che stimola la fantasia dell'uomo. L'amore si presenta sotto molte forme e, in maniera positiva o negativa, colpisce sempre. Però la ragazza deve essere tettona e senò manca l'elemento del piacere

    RispondiElimina
  17. Purtroppo , ha ragione Schopenhauer. Io credo che l'amore , come lo intendiamo noi , non esista. E' un pensiero che avevo elaborato da un pò , prima di conoscere Schopenhauer.
    Non vorrei essere petulante , ma devo sottolineare di nuovo che l'uomo è di fatto un animale! Lasciando perdere la spiegazione dell'amore dal punto di vista chimico, io credo che il nostro errore sia quello di aver unito in una sola parola un istinto naturale ed un sentimento.
    Schopenhauer dice che il sentimento dell'amore nasce da una necessità dell'uomo di riprodursi , mandare avanti la specie. Giusto.
    Così come la tartaruga appena nata sulla spiaggia , sa di doversi dirigere verso il mare , senza che nessuno glielo abbia detto o insegnato. Istinti naturali.
    L'amore è , a mio parere , lontano dai rapporti sessuali ed io l'intendo come una parola che indica un sentimento di benevolenza verso qualcuno ( amore verso un padre , una madre , un amico).
    Unire sotto la stessa parola la voglia naturale di riprodursi con il voler bene una persone , è un grande errore. Forse , e dico forse , dovremmo coniare un altro vocabolo.
    Non è l'amore ad essere il motore del mondo , ma il sesso. E questo Schopenhauer lo ha capito.
    Ma in una società "avanzata" come la nostra , il sesso è diventato taboo ed è stato inglobato nell'amore. Anche la religione, sotto questo punto di vista , credo abbia le sue colpe.
    Vorrei portare un esempio molto calzante a mio parere. Potremmo definirlo "Lo strano caso dello scimpanzè pigmeo". Riporto quanto scritto su "Wikipedia , the free enciclopedia"

    "Secondo alcuni studiosi la società dei bonobo è improntata sulla pacifica convivenza. L'etologo Frans de Waal afferma che questi primati sono spesso capaci di altruismo, compassione, empatia, gentilezza, pazienza e sensibilità; la ragione di ciò sarebbe l'eccezionale propensione dei bonobo a praticare sesso ricreativo, ovvero non riproduttivo, anche omosessuale, attività che appianerebbe le tensioni all'interno del gruppo e che ridurrebbe la tendenza a difendere violentemente il territorio del branco. L'esuberante sessualità dei bonobo, che è stata spesso accostata ai comportamenti umani e secondo de Waal sarebbe una forma evoluta di comunicazione sociale, è uno degli aspetti più discussi del comportamento di questi primati."

    Credo che basti a far capire quanto sesso e amore siano cose differenti, e quanto il sesso sia importante nella società.
    Ottimo esempio quello dei Bonobo.

    Approfitto per citare un cantautore italiano , Michele Salvemini (Caparezza) : "stando a come si comporta il Bonobo: la scimmia è l'evoluzione dell'uomo."

    Peace , Marco Scopece

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari